La pulizia della caldaia: come si fa e perché

Periodicamente il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie a Roma Deve intervenire per operazioni quali il controllo della pressione, la sostituzione delle parti usurate anche la pulizia della caldaia. Oggi ci concentriamo in particolare su quest’ultima per capire meglio come si fa e perché così importante. Basta continuare a leggere questa breve guida per sapere immediatamente di più.

Come si fa la pulizia della caldaia

Per pulire la caldaia è necessario smontarla rimuovendo i pannelli frontali che, di solito, sono attaccati con un apio di viti al massimo. Una volta che si ha accesso alle parti interne, è indispensabile rimuovere con attenzione tutta la sporcizia depositata. Infatti, durante il processo di combustione del gas per la produzione di acqua calda sanitaria, si forma della fuliggine. La sottile fuliggine nera si deposita sui componenti interni assieme anche ad altri residui come la polvere. Tutto questo sporco deve essere rimosso al più presto prima che si incrosti e comprometta il corretto funzionamento della caldaia. Il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie a Roma usa un bidone aspiratutto per prelevare lo sporco. Per arrivare nei punti più difficili da raggiungere, può anche utilizzare altri strumenti come spray ad aria compressa, pennelli e anche pezze bagnate.

Perché la pulizia della caldaia è così importante: tutti i vantaggi

La pulizia della caldaia fondamentale per assicurare il corretto dell’apparecchio nel corso del tempo senza problemi come rotture e guasti che mandano in blocco l’intero sistema. Chi non chiama il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie a Roma non solo rischia più danni e rotture, ma ha un sistema che consuma maggiori quantità di gas combustibile per funzionare. Uno dei tanti vantaggi nella manutenzione periodica infatti riduzione dei consumi e il miglioramento dell’efficienza. Chi non chiama il tecnico, si ritrova con un apparecchio che consuma più del dovuto a cui corrispondono bollette del gas più alte e care del normale. Infine, una caldaia controllata correttamente produce anche minori quantità di gas nocivi per l’atmosfera.